Demeter

Il marchio Demeter ha una lunghissima storia: nasce infatti nel 1927, quando alcuni agricoltori decisero di unirsi per tutelare le loro aziende e i prodotti da loro coltivati attraverso il metodo dell’agricoltura biodinamica, basata sui principi strutturati da Rudolf Steiner.

Il nome Demeter deriva da Demetra, la dea della terra degli antichi Greci.

Nel 1997 è nata la Demeter International, con sede in Germania, un’associazione attiva in oltre 40 Stati che si occupa far sì che i settori legale, economico e etico in fatto di agricoltura siano collegati gli uni agli altri, unendo produttori, trasformatori e distributori dei prodotti da agricoltura biodinamica.

Attraverso la sua sede di Parma (la Demeter Associazione Italia) Demeter svolge un’attenta azione di controllo sulla produzione, la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti biodinamici, seguendo ogni fase della filiera fino al rilascio della certificazione e all’etichettatura, difendendo così il marchio da eventuali abusi.

Per effettuare questo controllo, l’associazione si affida a enti certificatori internazionali riconosciuti.

Le direttive degli standard Demeter non riguardano solo i prodotti agricoli, ma anche la lavorazione di carneformaggipanespezieerbe aromatichecosmetici e tessuti.

Tra le indicazioni più importanti per i prodotti agricoli c’è l’uso di compost e preparati, metodi di semina e raccolta basati sulle fasi lunari e il divieto di utilizzare OGM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.