Ortica, qualche ricetta

Capelli

Uno degli usi cosmetici più diffusi dell’ortica è quello che riguarda la salute dei capelli. Per questo scopo la pianta si può usare in diversi modi. Il metodo più semplice consiste nel preparare un’infusione con una manciata di foglie fresche messe a bollire per 10 minuti in mezzo litro d’acqua. Una volta che l’acqua si è raffreddata, filtrate ed utilizzate l’infuso per frizionare il cuoio capelluto prima dello shampoo.

Unghie

Un altro uso cosmetico di questa utilissima pianta è quello che riguarda le unghie. Se avete le unghie fragili che si spezzano molto facilmente, potete provare questo rimedio. Mettete in infusione in mezzo litro d’acqua bollente una manciata di ortiche per 10 minuti. Filtrate ed aggiungete un paio di cucchiai di aceto di mele. Ora immergete le unghie nell’infuso per 10 minuti. Ripetete questa operazione 1 o 2 volte alla settimana per un mese.

Pelle

Ha proprietà emollienti e depurative che la rendono ideale per il trattamento della pelle. Il suo uso è consigliato anche per contrastare foruncoli ed acne. Per i foruncoli si applica un cataplasma direttamente sul viso, nelle zone interessate. Procuratevi un paio di manciate di foglie d’ortica e mettetele a bollire per 5 minuti nell’acqua. Avvolgetele nella garza ed applicatele per mezz’ora sul viso sopra ai brufoli. Volendo è anche possibile ridurle in poltiglia con un tritatutto prima di applicarle sul viso. Potete anche estrarre il succo fresco dalle ortiche con una centrifuga. In seguito mescolate il succo ad una crema per il corpo che usate abitualmente ed applicatela dove preferite.

Ortica Uso Cosmetico: Crema per le Mani

Un altro impiego cosmetico dell’ortica lo troviamo nella preparazione di una pratica crema emolliente per le mani. Questa crema è indicata per tutti coloro a cui si screpolano le mani con facilità.

Prendete 50 gr di burro di karité e 30 gr di olio di mandorle e mescolateli insieme con una frusta da cucina.

Prendete una manciata di foglie fresche di ortica e fatele bollire per 5 minuti nell’acqua. Quando si raffreddano prendete un tritatutto e tritatele in modo da ottenere un impasto omogeneo. Aggiungete l’impasto al burro di karité e all’olio di mandorle. In ultimo aggiungete anche qualche goccia di olio essenziale di limone.

Mescolate il tutto ed ecco pronta la vostra crema emolliente per le mani.

Se preferite, invece che bollire e tritare le ortiche, potete utilizzare una centrifuga per estrarre un po’ di succo fresco da aggiungere al composto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *